cleaning-268068_1280

L’ arte di pulire

La pulizia all’interno di una cucina riveste un’importanza determinante per ottenere un’adeguata sicurezza igienico-sanitaria. Non è sufficiente passare uno straccetto inumidito sopra un tavolo per garantirci che lo stesso sia pulito, è invece necessario seguire tutta una serie di passaggi atti ad ottenere ad arte una corretta igienizzazione.
Strati e strati di sporcizia si depositano continuamente all’interno delle nostre case, sopra i mobili, sui taglieri, nei lavelli. E quì ci vorrebbe il nome di uno di quei tanti detersivi che vengono pubblicizzati dai vari mass-media. All’età di quindici anni, quando ho iniziato a fare le prime stagioni negli alberghi, oltre all’aiuto cuoco dovevo raschiare e pulire tutte le padelle. All’epoca mi veniva consigliato un certo prodotto “l’olio di gomito” ma fino ad ora in commerio non l’ho ancora trovato. Se chi legge è un produttore di detersivi, mi mandi pure un e-mail : ci metteremo sicuramente d’accordo !
L’arte di pulire in 6 mosse

 Allontanamento della sporcizia: è necessario eliminare tutti i residui di cibo, incrostazioni, ecc…

 Detersione: utilizzare il detersivo appropriato per eliminare quel tipo di sporco.

 Risciacquo:è necessario rimuovere tutto il detersivo assieme alla sporcizia e eventuali residue incrostazioni

 Disinfezione:mettere a ko tutti i microrganismi patogeni attraverso l’uso di disinfettanti o di vapore.

 Risciacquo: è arrivato il momento di rimuovere tutti i “cadaveri” dei batteri morti : risciacquiamo bene.

 Asciugatura: come abbiamo visto i microbi proliferano in ambienti umidi quindi asiughiamo.

Tags: No tags

Comments are closed.