RICETTE
Già preparare cose diverse e gustose tutti i giorni, per se stessi, per la propria famiglia e per i propri figli non è facile. Eccoci dunque a gardare sconsolati il frigorifero senza sapere come fare a farsi venire l'idea buona per organizzare un pasto veloce ma con gusto. Anzitutto dobbiamo conoscere alcuni elementi di dietetica e principalmente dobbiamo sapere che nutrirci non è cosa da poco. Possiamo si ingurgitare tutto ciò che ci capita a tiro ma sappiamo che prima o poi il conto da pagare ci arriva sempre o sotto forma di peso in eccesso (rotolini di grasso, doppio mento, pancia...) o sotto forma di cattiva digestione. Quindi ciò che vi invito a prendere in considerazione è quello di organizzare i vostri pasti tenendo conto che ciò che preparate per voi o per altri deve essere organizzato tenendo conto dell'età, il sesso, altezza, peso e il tipo d'attività motoria praticata e abitudini e la vita lavorativa o dispendio energetico giornaliero.
Ecco già vi sento lamentare: ma come faccio io che arrivo a casa di fretta e devo preparare il pasto per tutta la famiglia! oppure come faccio che sono via tutto il giorno e torno la sera stanco morto! Avete perfettamente ragione sembra impossibile ma il trucco c'è e parte proprio da quel pasto che non facciamo mai che è la colazione. In pratica se impareremo a fare una sufficiente colazione (ci vuole veramente poco) poi per pranzo non serve molto o comunque almeno non arriveremo a casa con una fame da Obelix ci sarà quindi sufficiente prepararci un buon piatto di pasta e
della verdura fresca o ancora meglio appena saltata e per il pranzo il gioco è fatto. Qui apro una parentesi e vi parlo un attimo di alimenti NON CAMBIATE PAGINA E' IMPORTANTE! Sono sicuro ad esempio che non tutti sanno che la pasta lunga in genere aumenta di volume a parità di quantità, quindi di conseguenza si ha un maggior senso di sazietà. La carne in generale (se fate una bistecca) non cuocetela troppo abbassereste la disponibilità di amminoacidi essenziali come lisina, triptofano... E tassativamente non carbonizzate le bistecche cuocendole ad altisime temperature eviterete così di formare prodotti tossici per il nostro organismo. Per quanto riguarda le verdure se potete utilizzate il limone al posto dell'aceto che oltre a contenere vitamina C, migliora l'assorbimento del ferro, ma così come in tutte le cose anche il limone non va utilizzato in eccesso in quanto oltre ad essere astringente può essere irritante.
Un altro condimento è l'olio extravergine, nell'utilizzarlo il consiglio che vi posso dare è quello di aggiungerlo a crudo a fine cottura. Nelle ricette che seguono potete benissimo fare brasare le verdure del soffritto con acqua aggiungere tutti gli ingredienti e completare solo alla fine con un cucchiaino di olio extravergine d'oliva.
Infine la gradevolezza visiva dei piatti che preparate è fondamentale, quindi preparate i vostri piatti in maniera varia cercando di scegliere alimenti di ottima qualità rispettando se possibile la stagionalità delle verdure, utilizzando gli alimenti in base alla loro alta digeribilità, procedendo con cotture brevi e senza grassi, e utilizzando ingredienti di prima scelta, se potete aggiungete dove possibile del prezzemolo tritato finemente o del basilico spezzettato con le mani oltre ad abbellire il vostro piatto darà un sapore diverso al vostro pasto.



 

.